domenica 14 ottobre 2012

Sholeh Zard è online

La prima volta che ho pensato seriamente a Sholeh Zard come storia, è stato quasi esattamente 2 anni fa: tornavo da Lucca Comics, dove avevo proposto Viola a chiunque avesse voglia di ascoltarmi, e l'idea iniziale è nata da uno scambio di SMS con una mia amica.
Oggi, quando mi è arrivata la mail di conferma dal sistema di pubblicazione di Amazon, non mi è parso vero: Sholeh Zard è online! Lo trovate qui.
In fondo al libro, ci sono i ringraziamenti. Occupano poco più di una paginetta, ma solo perché non si può fare una pagina di ringraziamenti più lunga del libro stesso.
Tra le persone che mi leggono, ci tengo moltissimo a ringraziare:
- Sybille, che ha fatto uno splendido lavoro con la copertina
- tutte le persone che mi hanno aiutata a trovare il mio pseudonimo
- YeniBelqis, Euforilla e Momatwork, che hanno dato i suggerimenti giusti
- tutte le persone che hanno letto l'anteprima, in particolare Grazia, Piattinicinesi, YeniBelqis e Momatwork
- tutte le persone che mi hanno incoraggiata sulla fiducia, in particolare BiòGoddessinpired e Aperegina
- tutte le persone che mi leggono e non commentano, ma poi scopro che ci sono sempre
- Euforilla, che a Sholeh Zard ha addirittura dedicato un paio di orecchini nel suo negozio Etsy
- Luca, che c'è sempre, anche quando non capisce.

23 commenti:

  1. Risposte
    1. Congratulazioni a te, sei un'artista meravigliosa!

      Elimina
  2. ecco-my! A pieno titolo nella categoria numero 6. Congratulazioni!

    RispondiElimina
  3. Figo, bella al copertina :-)
    Ma farai anche una versione cartacea vera e propria del libro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella domanda. Dipende: da un lato non mi dispiacerebbe. Dall'altro i pochi soldi che guadagnerò vorrei spenderli per una traduzione in inglese (io lo conosco, ma non abbastanza da poter tradurre questo tipo di narrativa).
      Certo, se Sholeh Zard facesse il botto e qualche editore lo notasse...

      Elimina
    2. Ma pubblicare in cartaceo su Amazon senza casa editrice si può?Cioè, stamparsi in proprio i libri in una tipografia e rivenderli su Amazon si può o devono avere il codine ISDN e quindi essere prima registrati sotto un editore?

      Elimina
    3. Guarda, ho visto che c'è un programma di pubblicazione anche cartacea, ma credo proprio che come costi non convenga.
      Forse è meglio perdere il pezzettino di mercato degli irriducibili "solo carta" piuttosto che spendere a fondo perduto per il cartaceo.
      Anche perché cambierebbe anche l'appeal: adesso massì, 3 euro per una blogamica o per togliermi una curiosità li posso spendere, ovviamente nella speranza che mi piaccia. Ma se costasse 13 euro? O 13 euro più la spedizione?

      Elimina
  4. Sholeh Zard: l'unica opera che poteva convincermi a leggere dall'inizio alla fine una storia con dei vampiri! :-D

    Sono tra le persone che lo hanno letto in anteprima, ma non merito ringraziamenti perché hai fatto prima tu a pubblicarlo che io a dirti che ne pensavo... Però sono orgogliosa di te, sappilo. E spero almeno di riuscire d'ora in poi a darti una mano a promuoverlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu ci sei stata fin dall'inizio, e i ringraziamenti sono assolutamente anche per te.

      Certo che se avessi voglia di pubblicare questa recensione (parola per parola, giuro, è bellissima) anche su Amazon, ti ringrazierei ancora di più ;-)

      Elimina
  5. Yeeeeeeeee!!! Sono riuscita a comprarlo, ora spataccherò con Calibre per riuscire a renderlo da Kindle a Nook o comunque un formato epub qualunque :)

    Sono contentissima di questa pubblicazione, orgoglionissima che tu l'abbia fatta (sei una grande ispirazione nonché "sprone" alla: e tu cazzo aspetti? XD) e orgoglionissima di essere stata citata ben due volte :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo meriti! Quanti altri personaggi letterari hanno un gioiello ispirato a loro?

      Elimina
  6. Infatti Euforilla, muovere il culo anche noi!

    RispondiElimina
  7. Muovere il culo tutte! è_é Bravissima Chiara, non vedo l' ora che sia domani per immergerminella lettura! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi aggrego all'esortazione :-)

      Non vedo l'ora che tu lo legga!

      Elimina
  8. Io non ho il kindle!!!! E come faccio?
    La copertina è bellissima :-)
    Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è un'applicazione gratuita che simula il Kindle: http://www.amazon.it/gp/feature.html/ref=sv_kinc_1?ie=UTF8&docId=1000576423

      Elimina
  9. Come vedi, ci credo un sacco. Ma mica per te, eh? E' che li adoro tutti, i tuoi personaggi. Brava, brava, brava. Chissà che un giorno, su altro genere, non mi decida anche io.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che non è per me, il Patrono è molto più affascinante :-P
      E sappi che non vedo l'ora che ti decida anche tu!

      Elimina
  10. Sappi che mi farò regalare l'e.reader (non il kindle ma il kobo, kodo o come diavolo si chiama) SOLO per potermelo comprare e leggere... e i ringraziamente io non me li merito, sei tu che sei bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava! L'e-reader è bene farselo regalare a prescindere, io ce l'ho da venerdì e già lo adoro *_*

      Elimina