lunedì 10 giugno 2013

Il cerchio magico


Questa è più o meno la vista che si offre a chi arriva davanti alla porta di casa mia. E già questa basta a conquistarmi: c'è quasi tutto, lì.
C'è la bordura rocciosa del laghetto, con le piante del polacco e le aromatiche messe da noi. C'è la ricostruzione di Stonehenge, un po' kitsch ma irrinunciabile. E c'è il cerchio di pietre, con la sua betulla a proteggerlo e ombreggiarlo.
Il cerchio è la cosa più strana e meno funzionale del mio nuovo giardino. Ed è l'elemento che meno verrà toccato: mi limiterò a tenerlo in ordine e a sedermici dentro ogni tanto, quando sono stanca di lavorare e ho voglia di guardarmi intorno.
Oddio, non che sia poco lavoro. Con tutte le piogge che ci sono state a maggio, fino a una decina di giorni fa il cerchio di pietre somigliava più a un prato che a un acciottolato.


Poi un pomeriggio mi ha presa lo sconforto e, nonostante il dolore a una spalla, sono andata a strappare erba al ritorno dall'ufficio. È stato terapeutico sia per la spalla sia per il mio animo, mettermi a sradicare tarassaco e trifoglio sotto gli occhi curiosi dei conigli.


L'unica erba a cui ho deciso di permettere l'accesso al mio cerchio è la cotonaria (grazie Vesnuccia per avermi detto il nome).
Ho scoperto che si è autoseminata, il che mi sembra ancora più bello e significativo.


Per ora, se ne sta ancora un po' in disparte: le foglie hanno riempito un po' tutto il cerchio, ma è fiorita solo in un punto.
La betulla, in tutto questo, ombreggia, protegge, osserva. Ogni tanto le cade qualche ramo, e così mi è venuta la fantasia di provare a tingere con questi rametti (pare che la corteccia dia il rosa). Soprattutto, nonostante le tantissime zanzare di quest'anno, mi invita a passare qualche minuto lì nel cerchio, a strappare erba e socializzare con i conigli.
Forse è a questo che serve un cerchio di pietre.


8 commenti:

  1. wow (devo chiedere all' amica sciamana a cosa serve un cerchio di pietre/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se l'amica sciamana si vuol fare un giro tra le zanzare, le offro l'uso del cerchio quando e come vuole :-)

      Elimina
  2. Ma con la cotonaria non si tinge? I fiori hanno un bellissimo colore!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi risulta. Però mi informo...

      Elimina
  3. ha fiorito poco perché vuole sole ma a me piacciono tanto anche quelle foglie argentee :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, a me piacevano da prima di sapere che era una pianta da fiore!
      In realtà il sole lo prende, ma secondo me sta ancora lottando per la sopravvivenza all'interno del cerchio. E poi quest'anno è un anno anomalo, con tutto questo brutto tempo.

      Elimina
  4. quel cerchio te lo invidio proprio, lo trovo bellissimo e affascinante. mi sa di luogo dove si continua a tornare, per tutta la vita, ognuno per uno scopo diverso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo è che attira tutti: noi, i bambini, i conigli...
      Della piramide astrale non so bene che farmene, ma il cerchio è stata la prima cosa che ho messo a posto, non a caso.

      Elimina