martedì 6 maggio 2014

Un abbraccio a distanza


In questi ultimi giorni, ho lavorato molto a un progetto iniziato non per me, ma per una cara amica. In realtà qualcuno potrebbe pensare che sono strana: invece di farmi trovare pronta col regalo finito per la nascita della sua bambina, ho aspettato che partorisse per avviare il lavoro.
Trattasi di un caso di scaramanzia acuta, ma so che lei avrà sicuramente apprezzato.
Anzi, tanto per dare un aiutino in più alla sorte, ho usato anche un oggetto che avevo vinto per il 2012 più sfigato.


È un orecchino apotropaico, proveniente tra l'altro da un'amica comune. L'ho usato, come consigliato dal pattern, per marcare il lato dritto.
Non vi rivelo ancora di cosa si tratta, né che pattern ho seguito: la mia amica ancora deve riceverlo e non voglio rovinarle la sorpresa.
Mi rende molto felice il fatto che non sarà un postino qualsiasi a portarle il suo regalo, bensì la stessa amica comune dell'orecchino, che si è gentilmente prestata a farmi da corriere.
Insomma, purtroppo la sua bambina posso vederla solo in foto e l'unico aiuto che posso darle è quello telefonico, ma spero che il mio regalo le porti tutto il calore dei miei abbracci.

11 commenti:

  1. Adesso però mi fai piangere e non ho nemmeno più la scusa degli ormoni del parto....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma va'! Mi sono tanto divertita a farlo e adesso ho un pattern che posso riutilizzare e variare all'infinito.
      (Quando lo vedrai capirai, te l'ho allegato nel sacchetto)

      Elimina
  2. <3

    (piú avanti peró ci farai vedere di che cosa si tratta, vero? Sono curiosa.) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccerto, anzi, farò molta pubblicità a questo pattern perché chi lo compra finanzia un'ottima causa (e vi dirò anche quale).

      Elimina
  3. oddio, che strano vedere "to mataki" in un blog italiano!
    anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu non hai idea di cosa vedrai dopo che saremo tornati dalla Grecia!!!!! ;-)

      (Poi ci farò un post, ma la sostanza è che ci siamo svegliati troppo tardi per i voli su Creta e quindi abbiamo preso un volo per Atene. Faremo una vacanza itinerante in tenda: che Ermes ci assista!)

      Elimina
    2. noo, io speravo di incontrarvi! chissa', quest'anno, causa neonata nuova di zecca, faremo meno gavdos e poi ci sposteremo ad evia, magari vi incrocio sulle strade dei campeggiatori...
      anna

      Elimina
  4. che bella l'idea di usare un orecchino !nora aspetto di vedere il progetto completo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo veramente nient'altro! Più che altro, è bello il suggerimento di usare qualcosa per marcare il Right Side: adesso sto facendo un pattern di Veera, tutto in legaccio, e mettere un segno sul lato diritto mi aiuta a capire a che punto sono.

      Elimina
  5. Mi tocca sbrigarmi ad effettuare la consegna... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se no quella ci muore di curiosità!!!!!

      Elimina